Browsing All Posts filed under »Tivvù«

La vera classifica di Masterchef

marzo 5, 2016

0

Come d’abitudine avevamo anticipato il vincitore di Masterchef pure quest’anno. Rubina ha piazzato in finale due stelle Michelin e chiuso la partita in fretta. Uno chef solo al comando; la sua maglia è rossa (cit.). Alle spalle avevamo citato anche frangettina Erica e Lorenzo, il Pipita. Presi tutti, tranne Alida. Ci raccontano che ci sarebbe […]

X-back

gennaio 26, 2016

0

Prescelta

gennaio 23, 2016

1

La numero uno. Non potrà che vincere lei, Rubina Rovini, Pontedera, anni 33. Siamo a Masterchef: come noto, l’unica trasmissione che merita essere vista in tivvù dai tempi di Telefono giallo. La passione di quest’anno, dopo che l’anno scorso fu spalmata tutta su Viola-che-in-cuor-mi-sta, plana su Rubina. Un nome che sa di frutto di bosco. […]

Sfigato

marzo 7, 2015

0

Pensavo che a “Striscia la notizia” ci fossero sempre Greggio e Iachetti, ma ce n’erano invece altri due, costretto a vederli perché hanno svelato (così ho letto, nemmeno non guardare la tivvù pop mi consente di salvarmi) il vincitore di Masterchef prima dell’ultima puntata. Non so nemmeno come si chiamano, ma uno è quello che […]

Grazie alla loro figa

marzo 4, 2015

0

Becero titolo acchiappa-contatti, ma in realtà siamo qui per ricordare un genio. Citato in questi giorni dal sito Indiscreto, il signor Giancarlo (@SigGiancarlo) è un account twitter (che vaga tra il calcio e il cazzeggio, un gabbianone metropolitano) con un meraviglioso biglietto da visita: «Preferì la gloria eterna all’effimero guadagno». Eroe televisivo di livello non […]

Maledetto astice

gennaio 25, 2015

1

Da quando una vicenda non diversa da Farsopoli ha cancellato Viola, posso guardare Masterchef con l’orrore dell’indifferenza. Miglior trasmissione tivvù del terzo millennio, la quarta edizione si avvicina al paradiso per quanto è cattivissima nei dialoghi. Il più tagliente di tutti, perché non finge, o finge di non fingere, è Bruno Barbieri, Bb come la […]

Allium ampeloprasum

ottobre 5, 2014

0

Virus è la trasmissione che si permette di dire che l’islam e i fondamentalisti sono un problema più vicino di quanto imaginiamo (prima puntata, la Terza guerra mondiale) e che per noi le conquiste della cultura occidentale non sono negoziabili. Virus si permette di dire (seconda puntata, Economia in rosso) che le tasse sulle case […]

Battute di caccia

febbraio 27, 2014

0

Scopro che si chiama Matteo Ricci, ed è pure vicepresidente del Pd, il Dem che ieri sera rappresentava il partito “Happy Days” a La Gabbia, frizzante trasmissione condotta dalla versione rock di Gianluigi Paragone, uno che Aldo Grasso detesta accusandolo di uso ecccessivo di anti-politica, se non che, con questa politica, l’anti-politica è San Francesco […]

Ti spiezzo in due

gennaio 11, 2014

0

Non per celebrare i 60 anni Rai, ma per il noto interesse storico per quei fatti, ho visto una fiction. gabbianone, maddai. L’ho vista davvero. Si intitola “Il commissario”, prime parte della trilogia “Gli anni spezzati”, quando volavano proiettili, esplodevano bombe e gli antenati di Alfano andavano in tivvù a spiegare che non erano stati […]

60 anni e sentirli tutti

gennaio 3, 2014

0

Aldo Grasso, scrivendone oggi sul Corrierone, invita a non abbandonarsi al rimpianto nel giorno del sessantesimo compleanno della Rai. Totalmente d’accordo: come già scritto qui, ci sono ben poche cose di ieri che non ritroviamo oggi elevate al cubo, infinitamente migliori, Girelle Motta con i baffi. Epperò, senza rimpianti, cito qui tre trasmissioni altissime. Ma […]

Amori diversi

maggio 8, 2013

3

Io amo Lara Comi. Ne sono rimasto folgorato la prima volta che l’ho vista a Ballarò. La mia Laretta ha un taglio di capelli fenomenale, conosce l’italiano, è il più bel viso della politica italiana ogni tempo, Rosy Bindi se ne faccia una ragione. Ma Dio santo quanto amo di più Massimo Cacciari.

Non fatevi infinocchiare

gennaio 11, 2013

0

E’ già scritto tutto su Twitter (siete fantastici! Twitter batte Fb per ko tecnico), ma ho appunti sparsi in testa. Non guardando la tivvù (ho scoperto ieri sera che la trasmissione si chiama “Servizio pubblico”, pensavo “da Santoro”, più o meno come “da Pieri Mortadele”), interessato nulla del concomitante programma di cucina (non ne seguo […]

Dacci il proibito, Wally

dicembre 11, 2012

0

Il meraviglioso soprannome che mi porto addosso si rafforzò proprio allora, quando Gene Gnocchi toccò la vetta più alta della sua carriera e la tivvù fu meglio di un libro, per una volta. Convocata Saffo sulla fascia destra e dibattuto del pisello di Rocco (anche oggi Susy sosteneva la sua tesi, attendo il calco), non […]

But now she sucks her thumb

ottobre 2, 2012

0

Per chi ha vissuto in quegli anni, anche/soprattutto da bimbo. Più grande sigla nella storia delle sigle.

Chi ha fatto palo?

giugno 21, 2012

0

Pronto

aprile 28, 2012

0

Non dico al pari di Aldo Moro, Vermicino, Emanuela Orlandi, il caso Tortora, ma il delitto di via Poma è evento che continua a stare, per costruzione di un modo d’essere gabbiano, ancora molto al di sopra dell’11 settembre. Questione di tempi e di intensità. L’assoluzione di ieri di Raniero Bosco mi ha fatto piacere: […]

La parola di Pdor

gennaio 12, 2012

0

Fiorello in bianco e nero

dicembre 20, 2011

0

Vent’anni fa lasciò scritto: «Non piangete amici, è tutto sonno arretrato».

Chain-chain-chain

dicembre 12, 2011

0

Ma il momento più atteso della serata sarà la prova di “fuoco”: con l’aiuto e la motivazione di Giucas Casella, gli inquilini, tra ilarità e impegno, devono riuscire a camminare sui carboni ardenti. Leggo che è l’edizione numero 12 del Gf. Adesso ripescano pure Giucas Casella, olè. Leggo anche che c’è un calo di ascolti, […]

Allegria

dicembre 8, 2011

0