Prescelta

Posted on 23 gennaio 2016

1



La numero uno. Non potrà che vincere lei, Rubina Rovini, Pontedera, anni 33. Siamo a
Masterchef: come noto, l’unica trasmissione che merita essere vista in tivvù dai tempi di Telefono giallo.
La passione di quest’anno, dopo che l’anno scorso fu spalmata tutta su Viola-che-in-cuor-mi-sta, plana su Rubina. Un nome che sa di frutto di bosco. Una garra alla Davids. Un talento alla Del Piero. Un coraggio (a lasciare la banca) da Ricky Rubio.
Quando mandano Rubina al Pressure sai già che è un’ingiustizia. Dura poco: risolve la grana e torna in corso per il solo, ovvio obiettivo: mettere tutti in fila. Non dovesse accadere, sarà il secondo scandalo dopo quello dell’astice blu. Quel bastardo.
Cito tra i superstiti, perché comunque volano, l’onomatopeico Dario, il nietzschiano Giova, frangettina Erica e i compagni di frasca Lorenzo e Mattia. Non solo contorno.

Annunci
Posted in: Tivvù