Pronto

Posted on 28 aprile 2012

0


Non dico al pari di Aldo Moro, Vermicino, Emanuela Orlandi, il caso Tortora, ma il delitto di via Poma è evento che continua a stare, per costruzione di un modo d’essere gabbiano, ancora molto al di sopra dell’11 settembre. Questione di tempi e di intensità. L’assoluzione di ieri di Raniero Bosco mi ha fatto piacere: semplicemente, non credo sia stato lui.
Dopo di che, come 22 anni fa, «chi ha ucciso Simonetta?». Mistero italiano che resterà irrisolto. Anche perché, purtroppo, trasmissioni e sigle così non ne fanno più.

Annunci
Posted in: Tivvù