The Finals

Posted on 8 marzo 2016

1



Abbiamo smarrito un portatessere. E atteso due giorni per denunciare la volatilizzazione del contenuto. I vigili urbani di Udine se lo sono visti recapitare in fretta. Un minuto dopo. Ce l’hanno comunicato, vie traverse, dopo sei giorni. I sei minuti di Rivera durarono meno. Nel frattempo avevamo fatto mille code, cento carte, speso dieci denari. Il recuperato, ormai inutile, se ne andrà nel cestino.
Sburocratizzare è tutto. Noi lo facciamo davvero: il gabbianone volerà più leggero.
The Finals sono un concetto alto. In uno sport che ci piace sono il massimo.
Abbiamo iniziato che c’erano i partiti e ci divertivamo a scrivere perfino di politica. Partiti morti, sia chiaro. Il Pd e il Pdl più di tutti. Adesso che abbiamo davanti i fantasmi non ci divertiamo più.
E poi anche Lucio ha iniziato a volare.
E la Giuve ha vinto tanto, perfino più di sempre, un rigorino su Pogba e Robben ancora dall’altra parte ci impediscono di alzare le orecchie, ma abbiamo fatto quello che dovevamo.
Il gabbianone ha svolto ogni suo compito. Scolpito classifiche. Consolidato certezze. Creato dibattito. Asfaltato il mondo.
Grazie aficionados del percorso assieme: millenovecentotrentadue post è stata una strada lunga.
Il brand spazierà, sempre volando, su Twitter. E diffonderà Lookande, la costola. Il mestiere del viandante non annoia mai.

Annunci
Posted in: Volare