Allahn

Posted on 1 febbraio 2015

0



I tifosi di casa, luogo di cemento su tre lati, impossibile che il cuore si scaldasse, comunicano il rimpianto per la loro mancata vittoria. Delirio, naturalmente. Nel secondo tempo, tutto a sinistra arco del Friuli alle spalle, le occasioni-gol sono state solo nostre. Avremmo potuto portarla via – e ci avrebbero urlato «ladri», lo fanno anche quando, spesso, ne contano 4 -, ma Eupalla ha infine deciso per un corretto 0-0.
Stavolta siamo stati poca Juve, molli nella testa e nell’anima. La tattica è maestra di vita: l’assenza di professor Marchisio, quest’anno un califfo, ci ha portato a infilarci nel tunnel del centrocampo di garra dell’Udinese. Ma ci sono anche colpe: di Llorente che ci ha zavorrato per 70′ e di Allegri che non l’ha tolto al 15′.
Nulla di grave, se non che a breve c’è la Champions. E gli Allan (oggi la perfezione) si moltiplicheranno.
Buffon 6,5 Caceres 5,5 Bonucci 6 Chiellini 6,5 Evra 5 (Padoin n.g.) Pirlo 5,5 Pereyra 5,5 Pogba 5,5 Lichtsteiner 5 Llorente 4 (Morata 6) Tevez 5.

Allan 8.

Posted in: Giuve