Eh, ma la Fallaci

Posted on 7 gennaio 2015

0



«Continua la fandonia dell’Islam “moderato”, la commedia della tolleranza, la bugia dell’integrazione, la farsa del pluriculturalismo. E con questa, il tentativo di farci credere che il nemico è costituito da un’esigua minoranza e che quella esigua minoranza vive in paesi lontani. Bé, il nemico non è affatto un’esigua minoranza. E ce l’abbiamo in casa».
Oriana Fallaci

A Ma sai che quelle vignette non facevano ridere?
B Ah ecco, quello è il problema. Allora se la sono andati a cercare.
A Beh no, però sai, magari qualcuno si è offeso, e allora.
B E allora?
A Beh, gli è partito l’embolo.
B Sticazzi, allora a Salvini è andata bene. Pensa se ai napoletani, quelli del colera, gli partiva l’embolo.
A Beh sì, a Salvini è andata bene.
B Ma se ti parte l’embolo, non puoi tirare un cazzotto sul muro?
A Beh dai, la provocazione in questo caso era grave.
B E non faceva nemmeno ridere.
A Appunto. E poi sai, il mio macellaio Halal è una bravissima persona. Non sono mica tutti terroristi.
B Questa potrebbe usarla la Boldrini, la regina dell’equilibrismo.
A Ma la Boldrini ha ragione. Anche le vignette possono offendere il profeta.
B E quindi parte l’embolo.
A Eh sì. E c’è il kalashnikov nel cassetto. Capita.
B Sì, capita.

Annunci
Posted in: Il Male