El matador

Posted on 30 novembre 2014

0



Un giorno lontano quelli con la maglia granata ci rimontarono due gol facendone tre in un amen. Cose che accadono ogni millennio, sull’ipotesi meteorite ero abbastanza tranquillo. Molto meno, angoscia lunga 93 minuti, sulla corsa dei nostri. Vidal e Pirlo passeggiavano, nella serata di Bolt non è sembrato opportuno.
Un gol grandioso, di quelli granata, ci ha fatto barcollare la testa. Alla lentezza si è aggiunta la prevedibilità. Darmian è sembrato Breitner. Moretti non meno di Hulshoff. Perfino Amauri è uscito dal sarcofago.
Giocavamo come fossimo in verde. Ed eravamo, invece, di bianco e nero vestiti. Sofferenza infinita. Quando Pereyra si è ficcato per la milionesima volta nelle rete di Breitner, viaggiavamo al minuto 85, ho firmato il pari. Pirlo non poteva saperlo. E ha matato.
Storari 6 Lichtsteiner 4 Chiellini 7 Bonucci 6,5 Evra 5 Marchisio 6,5 (Pereryra 5,5) Vidal 5 Pogba 4,5 Pirlo 7 Llorente 4,5 (Morata 5) Tevez 6 (Ogbonna n.g.).

Annunci
Posted in: Giuve