Sconcertone

Posted on 29 luglio 2014

0



Mario Sconcerti ha un solo difetto: non tifa Juve. E’ un difetto gigante, ma noi garantisti sappiamo perdonare per il bene comune. Non siamo intervenuti sul caso Tavecchio perché ne parlano tutti. La massa ci spaventa. Il giornalismo leccaculista che difende il potente di turno ancora di più.
Per parlare di Federcalcio sarebbe opportuno almeno sapere di Mario Pennacchia: un primo test per selezionarne tre quarti. Pennacchiando, quindi sapientemente, aborriamo Tavecchio presidente Fgci perché espressione, anche verbale, di dilettantismo vs professionismo: assenza di idee contro urgenza di un progetto serio che risollevi il calcio prandelliano. Nulla che possa costruire nemmeno il pretino Albertini, banalotto anzichenò.
Mondato del difettissimo, facciamo finta di non vedere, Sconcerti è l’unica soluzione possibile. Perché lo scriviamo qui, ed è già abbastanza. Ma anche perché è il perfetto mix giovane-vecchio per rovesciare un pallone.

Posted in: Calcio