San Tin

Posted on 22 ottobre 2013

0



Stamattina un cittadino mi ha chiesto lumi sul perché Paolo Santin dovrebbe lavorare per il Corecom.

Santin Paolo. Coniugato, due figli. Diplomato al liceo scientifico Grigoletti di Pordenone, ha svolto il servizio militare come Ufficiale di complemento degli Alpini con il grado di Sottotenente. Si è occupato per sette anni di commercio di materiali edili nell’azienda di famiglia. Dal 1998 è imprenditore nel settore dell’informatica. Sin da giovanissimo si è interessato alla politica e ai problemi della società con il Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana, di cui è divenuto Delegato regionale nel 1992.
Nel 1990 ha ricoperto la carica di Consigliere comunale e nelle successive elezioni del 1995, a 26 anni, è stato eletto Sindaco di Pasiano, carica che ha ricoperto fino al 2004. Consigliere regionale dal 2003, è stato rieletto nel 2008 nelle liste del Popolo della Libertà.
(da RegioneFvg.it)

Ci deve essere davvero un santo ad alimentare alcune carriere politiche. Paolo Santin, ex consigliere regionale, è stato indicato dal Pdl Fvg (il Pdl, il partito del merito e delle competenze, così prevede il dna) al ruolo di componente del Corecom Fvg. Il Corecom, Comitato regionale per le comunicazioni del Friuli Venezia Giulia, istituito nel 2001 con la L.r. 11, svolge funzioni di consulenza e gestione in materia di comunicazione. E’ composto dal presidente, dal vicepresidente e da tre commissari. Tutti i componenti devono essere caratterizzati da provata competenza ed esperienza nel settore della comunicazione dal punto di vista culturale, giuridico, economico e tecnologico. A leggere il curriculum di Santin, si direbbe che c’azzecca? In realtà, il Pdl deve aver tratto ispirazione da un più approfondito curriculum letto in una pagina web del Sottotenente. Al Grigoletti Santin è stato rappresentante di istituto in quarta e in quinta. Ecco, dev’essere stato lì che si è conquistato i gradi per il Corecom.

Annunci
Messo il tag: , ,
Posted in: Politica