Bunganova bunganova

Posted on 10 ottobre 2013

0



Un altro scandalo a luci rosse turba i piani alti della politica in Repubblica Ceca, con grande imbarazzo per il Castello di Praga, la sede del capo dello Stato. Perchè a finire in prima pagina – dopo la piccante vicenda lo scorso giugno che ha costretto alle dimissioni il premier Petr Necas – è questa volta Katerina Zemanova, biondissima e avvenente figlia diciannovenne del presidente Milos Zeman, la quale sarebbe stata pizzicata mentre partecipava a un porno party, con un atteggiamento di estremo coinvolgimento, in compagnia di alcune amiche. Katerina ha accennato una timida smentita, facendo sapere che si tratta di un equivoco, che sui video e nelle foto finiti su internet, c’è solo una ragazza che le assomiglia molto. Ma la cosa non sembra aver convinto a Praga e dintorni, dove in rete già si rilancia. Al festino hanno partecipato anche una serie di attori e attrici del settore porno, che si sono esibiti in maniera del tutto esplicita in mezzo a una folla di ragazze particolarmente disinvolte: fra queste, a quanto pare, anche la figlia del presidente, che per l’occasione indossava minigonna ad altezza inguinale nera, camicetta bianca con scollatura vertiginosa e tacchi a spillo. «Sono feste, si beve tantissimo ed è quasi impossibile rimanere indifferenti. Si cerca di fare in modo che tutti finiscano nella mischia» è il racconto al quotidiano scandalistico Blesk di Jan, un attore del genere porno che ha partecipato alla serata con il ruolo, diciamo, di animatore. (da La Stampa.it)

Annunci
Posted in: Politica