Come la Juve, tu sei come la Juve

Posted on 19 aprile 2013

5



Donne antiche e uomini sghembi che urlavano «buffone» a Silvio Berlusconi, a Udine a sostenere sé stesso, i moderati e Renzo Tondo, è stato un affresco da stadio, nulla di diverso. Solo in curva, e contro le strisciate, si inveisce senza educazione e regola. Solo in curva vedi giovani, scontato, ma anche mamme e papà fuori controllo.
Solo per B., nella sgangherata politica italiana, ci si trasforma in ultrà. Nemici. Fortunatamente siamo a Udine, dove non succede (quasi) mai niente, né allo stadio né in piazza. Ma, ennesima volta, ho avuto la conferma che l’odio verso B. non è nulla di diverso dall’odio contro la Juve. «Corrotti, pagati dall’avvocato Agnelli»: posizione preconcetta anche se B., tra mille contraddizioni, viene in Fvg per dare una spinta a quel Tondo che lo aveva scaricato non più lontano di 15 mesi fa. «Buffone» comunque anche se legge uno scolastico discorsetto sui risultati del governo regionale. «In galera» per sempre anche se interviene per lanciare Fontanini e Ioan, non Hannibal Lecter e Jeffrey Lionel Dahmer.
«Vergognosa gazzarra», virgoletta il mite Alfano. Fosse accaduto in campo opposto, che direbbero quelli che oggi “inciuciano” con l’orrendo B.?

Annunci
Posted in: Politica