Nadie como Messi

Posted on 8 gennaio 2013

0



Due paroline su dio Messi, l’unico bipede che gioca a calcio con le mani. Colpevole solo di non telefonare a Marotta e chiudere già da anni l’accordo con la Giuve, Messi porta legittimamente a casa il quarto Pallone d’oro (non si capisce perché non gli abbiano già consegnato i prossimi sei).
Finalmente questo inutile premio pare aver svoltato: vince il più forte non quello graziato da Eupalla. Vince il più forte anche se perde causa Dispalla.
Dopo di che, il dubbio si affaccia. Non è che i giudici hanno tenuto conto, stavolta, anche di giacca e papillon?

Annunci
Posted in: Calcio